Idee e strumenti
per evolvere
Idee e strumenti
per evolvere
Centodieci
Raccontare esperienze reali che possano aiutarci a percorrere strade nuove e sostenere un diverso approccio al lavoro, alla vita e alla società basato su valori quali condivisione, empatia, crescita e libertà. Questo è la...
praticare dolce far niente

Dolce far niente: l’importanza di ritagliarsi momenti in cui non fare assolutamente nulla

Centodieci
Idee vincenti, valori, strumenti di self improvement

5 Proven Ways To Practice Dolce Far Niente from Èspresso1882 Australia

Per quanto vituperato nell’odierna società dell’iperproduttività, l’otium ha radici lontane nella nostra cultura. Non fare nulla può essere non soltanto utile – per ricaricare la propria creatività – ma indispensabile per ritrovare la mindfulness, la presenza nell’istante, l’autentica unione con il fluire delle giornate. Specie in estate. Per quanto possa suonare paradossale ecco, dunque, 5 strategie per vincere i propri sensi di colpa e ritagliarsi dei momenti nei quali dedicarsi all’antica arte del dolce far niente.

  1. Programma un momento preciso
    Siamo bravi a segnare appuntamenti e commissioni. Impariamo anche a inserire nel calendario dei tempi morti da dedicare esclusivamente ai nostri pensieri.
  2. Fai la spesa
    Cosa ti piace mangiare? Meglio, naturalmente, se si tratta di frutta o verdura ad alto contenuto di vitamine.
  3. Disattiva le notifiche
    I nostri telefoni interrompono ogni attività. C’è sempre qualcuno che ci scrive, che ci cerca, che ci pone domande. Non succederà nulla, nella maggior parte dei casi, se rispondiamo qualche ora dopo.
  4. Trova il luogo perfetto
    È una piscina? Una sedia a sdraio? Una sedia e basta? Non importa. L’importante è selezionare un posto perfetto per rilassarsi al 100%.
  5. Decidi di chi circondarti (qualcuno o nessuno)
    Il dolce far niente si pratica bene anche in compagnia di persone fidate e amate. A voi la scelta tra una rigenerante solitudine o una rigenerante presenza.
17 Agosto 2017