Idee e strumenti
per evolvere
Idee e strumenti
per evolvere
Centodieci
Raccontare esperienze reali che possano aiutarci a percorrere strade nuove e sostenere un diverso approccio al lavoro, alla vita e alla società basato su valori quali condivisione, empatia, crescita e libertà. Questo è la...
come coltivare intelligenza emotiva

Ecco come coltivare la propria intelligenza emotiva

Centodieci
Idee vincenti, valori, strumenti di self improvement

How to be emotionally intelligent from Daniel Goleman

Abbiamo parlato spesso di hard skill e soft skill: le prime rappresentano le competenze vere e proprie in un determinato campo, il saper fare, il proprio set di talenti; le seconde le abilità relazionali, la capacità di networking, di comprensione e di costruzione di rapporti solidi nonché rilevanti. Tra queste rientra certamente l’intelligenza emotiva, una dote fondamentale utile in ogni ambito, che non dovremmo dimenticare mai di coltivare. Cerchiamo di essere:

  1. Consapevoli 
    Non ci sentiamo né eccezionali né inutili, ma riconosciamo con onestà i nostri punti di forza e i nostri limiti. Senza paura.
  2. Presenti 
    Proviamo a essere centrati, a comprendere i nostri stessi sentimenti e coscienti di quanto percepiamo rispetto a persone, situazioni, traguardi, fallimenti.
  3. Resilienti
    Lo stress non deve farci deragliare. È necessario che venga assorbito e trasformato in energia.
  4. Bilanciati
    Ossia non dominati dalle nostre emozioni: è importante tenerle sotto controllo ed evitare che esplodano, specie in ufficio.
  5. Motivati
    Lavoriamo per avvicinarci a un determinato obiettivo senza mollare la presa di fronte alle difficoltà, che sono raramente insormontabili a meno che non ci arrendiamo per paura di fallire.
  6. Attenti
    È l’ascolto a fare la differenza, ma solo se alla disponibilità uniamo l’empatia: calarsi nei panni del nostro interlocutore allontanandosi dal proprio punto di vista è essenziale per potenziare un enorme asset quale l’intelligenza emotiva.
7 settembre 2017