Idee e strumenti
per evolvere
Idee e strumenti
per evolvere
Centodieci

Raccontare esperienze reali che possano aiutarci a percorrere strade nuove e sostenere un diverso approccio al lavoro, alla vita e alla società basato su valori quali condivisione, empatia, crescita e libertà. Questo è la...

come chiedere aumento

Se è arrivato il momento di chiedere un aumento, considera questi 4 step per ottenerlo

Centodieci
Idee vincenti, valori, strumenti di self improvement

How To Ask For A Raise: 3 Simple Steps To Get The Raise You Deserve from Michael Lee

L’anno volge al termine e sei soddisfatto di tutto ciò che riguarda il tuo lavoro, tranne il tuo stipendio: è poco, non ci campi, potresti camparci meglio, meriteresti di più. Perché fai di più. Ecco, dunque, 4 step da intraprendere non solo per richiedere ciò che vorresti, ma anche per ottenerlo.

  1. Supera la paura
    Ok, ti imbarazza andare dal tuo capo a parlare di soldi, dopotutto in ufficio – magari – il tuo stipendio è livellato su quello dei colleghi. Non importa. È la tua vita. Senti di volere di più. Fatti coraggio e…
  2. Valuta te stesso con oggettività
    Si desidera chiedere un aumento, solitamente, perché si ha la percezione di essere finiti a fare molto di più di quanto fosse stato inizialmente concordato. Ore di straordinari, più compiti da svolgere, magari doveri di tutoring dei nuovi impiegati e la sensazione di dare moltissimo possono concorrere a un’insoddisfazione nei confronti dei termini pattuiti. Ok. ma riesci a essere onesto con te stesso, evitando l’effetto Dunning-Kruger? Meriti davvero, davvero, davvero un aumento? In questo caso procedi al punto successivo.
  3. Fissa un appuntamento con il tuo capo
    È seduto nella scrivania davanti a te, magari, ma quella sull’aumento non può essere una conversazione casuale. Va fissata. Occorre tranquillità, tempo vero e non ritagli di tempo. Chiedi di vedere il tuo boss. Accetta che potrebbe avere un’agenda intasata e potrebbe volerci un po’, ma questo è un passaggio essenziale.
  4. Preparati a negoziare
    Nessuno dice che la tua richiesta non possa essere accolta con un sorriso e un grande “sì”. Se così non dovesse essere, però, allenati a inchiodarti sui tuoi argomenti e accettare persino di andare via, se proprio ti senti in una palude. Vale la vecchia regola: rischia tutto. La sicurezza, la tranquillità di una routine e mansioni note, le relazioni piacevoli che hai instaurato al lavoro. La tua priorità è la tua crescita. Se ti senti simile a un albero che non può allungare i suoi rami, è tempo di radicarsi altrove. C’è proprio poco da fare. Se invece la tua domanda di aumento va semplicemente rivista e ritarata, assicurati di essere davvero d’accordo: non acconsentire solo per toglierti il pensiero e pentirti un minuto dopo, sarebbe una finta vittoria.
21 novembre 2017