Idee e strumenti
per evolvere
Idee e strumenti
per evolvere
Centodieci
Raccontare esperienze reali che possano aiutarci a percorrere strade nuove e sostenere un diverso approccio al lavoro, alla vita e alla società basato su valori quali condivisione, empatia, crescita e libertà. Questo è la...
Uscire con un collega

Relazioni amorose in ufficio: 5 considerazioni da tenere a mente

Centodieci
Idee vincenti, valori, strumenti di self improvement

The Do's and Don'ts of Workplace Romance from Rudner Law

L’amore non conosce ostacoli, non ha confini, né barriere. Tutto può”. Perdonate l’incipit da cartiglio dei Baci Perugina, ma qual che ci interessa è il messaggio finale: l’amore il più delle volte capita, e può capitare anche in ufficio, magari con un collega o con un superiore.

Le relazioni all’interno dell’ambiente lavorativo hanno sempre preoccupato sia chi si ritrova a viverle in prima persona, ma anche i colleghi che in qualche modo si sentono toccati da questa relazione. La prima cosa da sapere è che innamorarsi di un collega, o semplicemente iniziare a frequentarlo, non è un’eccezione. Una ricerca di Forbes indica infatti che ben il 37% dei lavoratori ha o ha avuto una relazione in ufficio, e che poco meno del 30% di questi rapporti portano al matrimonio.

Non solo: secondo uno studio condotto dalla Robert Half Executive Search, nel 61% delle aziende italiane le relazioni tra dipendenti sono più che frequenti e spesso non sono scoraggiate dai capi, che nel 65% dei casi considerano questi affair un elemento positivo che migliora l’efficenza lavorativa. Iniziare una relazione con un collega può infatti avere una ricaduta positiva su di noi e l’ambiente che ci circonda. Può portarci a essere più sicuri di noi stessi e quindi proattivi e assertivi, può stimolare la nostra creatività.

Quando si inizia una relazione sul posto di lavoro ci sono però dei piccoli accorgimenti da considerare, soprattutto per prevenire tutta una serie di problematiche nelle quali potremmo trovarci coinvolti se il legame dovesse terminare nel peggiore dei modi. Ecco allora di seguito 5 cose da sapere prima di imbarcarvi in una relazione con un collega.

1. Controlla il regolamento

Negli Stati Uniti un gran numero di aziende al momento dell’assunzione fa firmare ai propri dipendenti il cosiddetto Love Contract, in cui ci si impegna a non nascondere una relazione e soprattutto evita che a amore finito ci siano ripicche o vendette. In Italia questo tipo di contratto non esiste ma ci sono alcune aziende che proibiscono le relazioni in ufficio.

2. Considera i pro e i contro

Il lato positivo è evidente, innamorarsi fa bene; ma prima di gettarti a capofitto in questa relazione valuta anche l’aspetto negativo, pensa alle dinamiche che potrebbe scatenare, alla competizione che potrebbe conseguirne e preparati a essere al centro di spiacevoli pettegolezzi. Le malelingue sono purtroppo sempre pronte a scatenarsi.

3. Tenere la storia segreta?

Il consiglio è di non fare grandi annunci prima che la relazioni diventi seria, si rischierebbe di agitare gli animi solo per qualche uscita senza conseguenze. Quando la relazione è invece già avviata il consiglio è di essere sinceri. Nascondere un rapporto può essere faticoso e la relazione potrebbe finire per aumentare lo stress. È poi meglio dare in prima persona l’annuncio agli altri colleghi piuttosto che essere scoperti, si rischia di incrinare il rapporto di fiducia che è stato instaurato con gli altri dipendenti.

4. Preparati alla fine del rapporto

La relazione non è ancora iniziata e già devi pensare a quando finirà? Sì. Devi prepararti all’eventualità che il rapporto si concluda i maniera negativa e devi essere pronto ad agire nel modo migliore. Il che implica evitare battute, frecciatine, inutili vendette e infantili ripicche. Pensa anche che potrebbe diventare complicato ritrovarsi a condividere spazi e responsabilità lavorative con una persona con cui hai appena finito un rapporto e che magari non stimi più.

5. Non cambiare i tuoi piani

L’amore non dovrebbe mai interferire con i nostri progetti lavorativi, nemmeno l’amore nato proprio sul lavoro. Se la relazione dovesse iniziare è molto importante distinguere i piani, il tuo comportamento in ufficio non può stravolgersi, l’intimità va lasciata fuori dalla porta dell’azienda. Questo evita di contaminare l’ambiente circostante, ma sopratutto non ti farà perdere di vista i tuoi obiettivi di carriera.

10 aprile 2018