Idee e strumenti
per evolvere
Idee e strumenti
per evolvere
Centodieci
Raccontare esperienze reali che possano aiutarci a percorrere strade nuove e sostenere un diverso approccio al lavoro, alla vita e alla società basato su valori quali condivisione, empatia, crescita e libertà. Questo è la...
ascolto

Ti senti poco ascoltato o preso sul serio? Ecco come fare

Centodieci
Idee vincenti, valori, strumenti di self improvement

Make people listen to you from Sameer Mathur

Incontri, meeting, telefonate, riunioni. Parliamo, parliamo e parliamo ma quante volte abbiamo l’impressione di non essere ascoltati davvero? Eppure l’ascolto è prima qualità di un professionista, condizione imprescindibile della comunicazione. Ascoltare significa porre attenzione, avere cura, interesse, empatia. Notare che il nostro interlocutore non ha nessuna di queste caratteristiche non solo può essere frustrante ma anche controproducente, con effetti tangibili. Per questo è importante imparare a farsi ascoltare, il che non significa alzare la voce, poiché la buona comunicazione dipende dalla qualità e non dalla quantità di quel che diciamo. Ecco allora cosa fare.

1. Siate sempre presenti

Il primo modo per essere ascoltati è esserci, non solo fisicamente ma anche mentalmente. Alle riunioni siate sempre presenti e non distraetevi, sedete accanto alla persona con cui volete comunicare. In questo modo contribuirete a costruire la vostra credibilità. Chi ascolta è il primo a essere poi ascoltato.

2. Siate empatici e gentili

L’abbiamo detto più di una volta, l’empatia è spesso la chiave del successo. Ci permette di capire gli altri e quindi di dosare la nostra comunicazione sulla base della persona che abbiamo di fronte, facilitandole il compito dell’ascolto.

3. Siate gentili

Spesso le comunicazioni più efficaci sono quelle espresse con gentilezza. In un mondo in cui tutto si muove alla massima velocità in molti hanno dimenticato il potere della gentilezza, ma chi se ne ricorda ha un grande vantaggio.

4. Studiate le vostre debolezze

L’auto-consapevolezza è la chiave del successo. Tendete a parlare troppo velocemente? Avete un tono di voce troppo alto o troppo basso? Chiedetevelo e agite di conseguenza.

5. Utilizzate il silenzio, vostro e altrui

Durante i vostri discorsi fate delle pause. Non andate di fretta e non sommergete gli altri di parole, dategli il tempo di capirvi e assimilare quello che avete detto. Prima di rispondere fate due bei respiri, vi eviterà risposte impulsive ed emotive e darà l’impressione che stiate dando importanza alle parole dell’altro, cosa che dovreste effettivamente fare.

7 dicembre 2018