La Pop Art di Warhol in mostra in tre città emiliane- Centodieci

La Pop Art di Warhol in mostra in tre città emiliane

Redazione Centodieci

La redazione di Centodieci seleziona le migliori notizie e i migliori consigli per crescere non solo professionalmente, ma anche nella vita....

L’arte e la visione rivoluzionaria di Andy Warhol è di nuovo al centro delle mostre targate Centodieci. È alle sue opere, infatti, che sono dedicate ben tre mostre che stanno inaugurando in questi giorni a Bologna, Parma e Reggio Emilia. Una via Emilia ideale che unisce tre tronconi importanti della grande mostra che venne allestita soltanto qualche mese fa alla Reggia di Monza e che raccontava Warhol come “alchimista degli anni ’60”. In queste tre mostre, allestite all’interno degli uffici Mediolanum delle rispettive città, sarà possibile fino a metà giugno (14 per Bologna, 15 Parma e Reggio Emilia), protagonista sono le serigrafie dedicate a Marilyn Monroe, che infatti fa parte integrante del titolo. “Marilyn mito oltre il tempo” è infatti l’occasione per poter visionare l’iconica arte figurativa di Warhol, artista che sin da subito ha raccontato le luci e le ombre dell’America, perfettamente incarnate dalla vita di Monroe: star di Hollywood patinata, bella e desiderata, ma allo stesso tempo donna complessa, ricca di segreti a partire dalla love story con il presidente degli Stati Uniti d’America John Kennedy fino alla sua fine, ancora avvolta nel mistero. Come ha ricordato Gian Luca Bianco, curatore dell’esposizione: «Marilyn è esattamente ciò che era l’America negli anni Sessanta. Una sorta di racconto fatto di perfezione e di successi che però nascondeva molti lati oscuri. Per questo Andy Warhol ha deciso di renderla protagonista dei suoi quadri. E per lo stesso motivo gli altri protagonisti erano lo stesso Kennedy, Jacqueline, Liz Taylor, Elvis Presley».

La scelta di Banca Mediolanum di raccontare Andy Warhol e la sua arte è motivata dal fatto di essere riuscito, grazie anche alla sue umili origini, di identificare il mito americano e la forza di volontà, grazie alla quale spesso si può arrivare all’eccellenza.

Un’occasione davvero imperdibile quella di queste tre sedi espositive per vedere delle opere che hanno fatto la storia dell’arte contemporanea e hanno dato vita al movimento della Pop Art, estremamente attuale e vivissimo anche ai giorni d’oggi. Le mostre, infatti, possono essere visitate su prenotazione, in appuntamenti arricchiti dal racconto dell’artista e delle opere di una guida.

Qui le date di Bologna, Parma e Reggio Emilia.