https://www.slideshare.net/ColMukteshwarPrasad/distraction-focus Quante volte, seduti alla scrivania, ci siamo trovati a pensare a qualcos’altro, a guardare la pila di fogli davanti a noi senza sapere da che parte cominciare, a scorrere Facebook o fare acquisti su Amazon, per non parlare dei video su YouTube? A tutti capita di distrarsi, non c’è bisogno di soffrire di Deficit dell’Attenzione perché ci succeda. A lungo andare però, se quest’atteggiamento non viene arginato, potrebbe arrivare a compromettere le nostre performance, influendo sulla nostra quantità e qualità di lavoro. Proprio per questo è bene cercare di eliminare o almeno contenere la nostra tendenza a distrarci, e questi 5 consigli possono rivelarsi utili per riuscirci. 1. Non controllare tutto Ve ne sarete accorti, più si tenta di tenere sott'occhio qualcosa, più è facile che questa ci sfugga tra le dita. Cercare di controllare le cose che non possiamo controllare è la causa più comune di stress, e spesso la distrazione è la scusa per non affrontare ciò che ci stressa. 2. Fare più pause La distrazione ci impedisce di portare a termine i nostri compiti e ci costringe quindi a trascorrere più tempo alla scrivania. Fare più pause e quindi distrarci volutamente ci aiuta invece a mantenere sempre un buon livello di energia. Uno studio ha poi dimostrato che fare pause volute porta più soddisfazione nel lavoro e diminuisce l’ansia. 3. Interpretare la propria distrazione Quando siamo distratti tendiamo a essere più creativi, e la creatività è sempre cosa buona. Cerchiamo di guardare alla nostra distrazione senza giudicarla (e quindi giudicarci), non cerchiamo solo di combatterla, ma di cogliere gli spunti che potrebbero derivarne. 4. Chiedersi qual è la causa Tutti i nostri comportamenti, distrazione inclusa, hanno una causa, e possono volerci dire qualcosa. È arrivato il momento di farci le domande giuste. 5. Scaldare la mente Prima di metterti al lavoro potrebbe rivelarsi utile e fruttuoso investire qualche minuto per esercitare la nostra mente. Che siano le parole crociate, il sudoku, un rebus o qualche brain training online, questa routine può aiutarci a affrontare il lavoro che ci attende. Alcuni manager americani hanno addirittura sviluppato sessioni di gioco collettive, convinti che così facendo il team diventi più legato e efficiente.