Il potere di 5 buone abitudini da seguire appena svegli - Centodieci

Il potere delle 5 buone abitudini da seguire appena svegli

Gianluca Cedolin

nasce a Venezia e lavora come giornalista freelance. Ha pubblicato su molte testate e blog come La Repubblica, Rivista Undici, Gq, Yanez Magazine e Zona Cesarini. Appassionato di sport e di cinema, ambientalista...

Spesso la mattina ci svegliamo stanchi, in ritardo e stressati. Per iniziare bene la giornata invece è fondamentale prenderci un po’ più di tempo e sviluppare una routine che parta da piccoli gesti in grado di cambiarci la giornata. Vediamone alcuni.

1) Svegliarsi presto. Sui benefici dello sforzarsi a cambiare i propri ritmi per alzarsi all’alba si discute da molto, ma sembra essere positivo per vivere meglio. Innanzitutto, abbiamo tempo da dedicare a noi, allo stare con la famiglia e soprattutto a sbrigare faccende che se trascinate durante la giornata diventano un fardello minaccioso e insostenibile. L’esperta di time management Laura Vanderkam, autrice del libro “Cosa fanno le persone di successo prima di colazione”, ha fatto un sondaggio su 20 personaggi importanti e ha concluso che il 90 per cento di loro si alza prima delle 6. Jack Dorsey, fondatore di Twitter, si sveglia alle 5.30 per fare jogging; Bob Iger (ceo della Disney), addirittura alle 4.30, per leggere. 

2) Respirare. Michael Breus, psicologo e specialista del sonno, autore del libro “The power of when”, suggerisce di fare cinque bei respiri profondi appena svegli, in modo mettere subito bene in moto il nostro sistema respiratorio. Se riusciamo a farli davanti alla finestra meglio: ci aiuterà a svegliarci.

Perché la tua carriera lavorativa è una maratona e non una corsa

Stiamo correndo la maratona: abbiamo appena passato il km 30, siamo stanchi ed avvertiamo dei dolori alle gambe. Ma sappiamo anche che mancano solo 12 km al traguardo e che ci siamo allenati per mesi per arrivare in condizioni ottimali a finire la maratona...
Stiamo correndo la maratona: abbiamo appena passato il km 30, siamo stanchi ed avvertiamo dei dolori...

19 Settembre 2019 | Crescita

7 passi per progettare la felicità con il Life Design di Standford

Ognuno ha il diritto/dovere di essere felice nella vita. E se questa felicità si potesse progettare, esattamente come fanno i designer quando disegnano una sedia o mettono in piedi un nuovo progetto?I consigli del Life Design Lab dell'Università di...
Ognuno ha il diritto/dovere di essere felice nella vita. E se questa felicità si potesse progettare,...

17 Settembre 2019 | Crescita

Cosa fare nel tempo libero per crescere professionalmente

Uno dei segreti per aumentare la produttività sul lavoro, per perseguire una crescita personale e professionale, è gestire bene il proprio tempo libero. È un paradosso, certo, ma in realtà è scientificamente verificato, oltre che percettibile nella...
Uno dei segreti per aumentare la produttività sul lavoro, per perseguire una crescita personale e professionale,...

12 Settembre 2019 | Crescita

Perché la regola delle 5 ore piace alle persone di successo

Sentiamo spesso parlare di crescita personale in riferimento a pratiche di consapevolezza e sviluppo del proprio potenziale, ma vi siete mai chiesti come funzioni in concreto? Questa crescita si materializza quando apprendiamo nozioni nuove, ci riflettiamo...
Sentiamo spesso parlare di crescita personale in riferimento a pratiche di consapevolezza e sviluppo...

10 Settembre 2019 | Crescita

Cosa significa delegare? Le 4 strategie del leader efficace

Se ricoprite un ruolo manageriale all’interno di un’organizzazione, una delle competenze che vi consente di esprimere al meglio l’essenza della vostra attività professionale è la delega. Si tratta di una competenza manageriale di primaria rilevanza,...
Se ricoprite un ruolo manageriale all’interno di un’organizzazione, una delle competenze che vi consente...

09 Settembre 2019 | Crescita

3) Rifarsi il letto. È una questione di ordine fisico ma soprattutto mentale, importante anche per quando torniamo a casa stanchi e ci deprimiamo alla vista della casa in disordine. Secondo Charles Duhigg, che ha scritto “The power of habit”, rifare il letto tutte le mattine aumenta la produttività per tutta la giornata: è un’abitudine capace di innescare altre.

4) Fare esercizio fisico. Un piccolo allenamento mattutino rilascia endorfine, capaci di aumentare il nostro benessere in maniera totalmente naturale. Possiamo fare una corsetta, un po’ di yoga o degli esercizi a corpo libero, meglio se all’aperto (tempo permettendo). Spiega infatti Namni Goel, professoressa di psichiatria alla University of Pennsylvania, che il contatto con la luce del sole di prima mattina dice al nostro corpo che è ora di svegliarci.

5) Mangiare una buona colazione. Non dobbiamo assolutamente saltare quello che a detta di tutti i medici e i nutrizionisti è il pasto più importante della giornata. Sul cosa mangiare, possiamo ovviamente variare in base ai gusti, ma ci sono due regole fondamentali da seguire: la prima colazione dev’essere completa e bilanciata, come sostenuto dalla biologa nutrizionista Francesca Evangelisti in un’intervista al Giornale del cibo. Questo vuol dire che deve contenere tutti i nutrienti principali e nelle giuste proporzioni. Per essere più salutari, meglio scegliere prodotti biologici e integrali, a chilometro zero, non industriali.