"Lezioni di felicità" è il libro per vivere la vita con filosofia - Centodieci

“Lezioni di felicità” è il libro per vivere la tua vita con filosofia

Redazione Centodieci

La redazione di Centodieci seleziona le migliori notizie e i migliori consigli per crescere non solo professionalmente, ma anche nella vita....

Uno dei fenomeni che si sono più diffusi in Occidente negli ultimi due decenni, certamente interessante, ma in un certo senso intimamente contraddittorio, è la sempre più partecipata corsa al benessere spirituale. Interessante, perché dimostra che il materialismo si può arricchire, e non rovesciare, con la giusta dose di spiritualità; contraddittoria perché il modello frenetico della vita contemporanea non accenna a rallentare, e l’equilibrio diventa allora ancora più difficile da trovare. Tra le molte proposte disponibili, dalla meditazione allo yoga alla mindfulness, quella di Ilaria Gaspari, ricercatrice in Filosofia all’università Paris 1 Panthéon Sorbonne, autrice del libro Etica dell’acquario (Voland, 2015), è una delle più originali e, per questo, stimolante: dedicarsi allo studio, anzi no, all’applicazione degli insegnamenti dei maestri dell’Antica Grecia.

“Lezioni di felicità” è un libro per chi vuole cambiare

In fondo l’obiettivo è sempre lo stesso: la ricerca della felicità, e di una certa stabilità per mantenerlo. Quale strada percorrere, piuttosto, è più complicato da capire. Ilaria Gaspari ha scelto sei diversi filosofi – Pitagora, Parmenide, Epitteto, Pirrone, Epicuro e Diogene – e ha dedicato una settimana al pensiero di ciascuno. Alla lettura, certo, ma soprattutto all’applicazione: rovesciando, allo stesso tempo, la polvere che lasciamo accumulare su un patrimonio filosofico che troppo spesso trattiamo come archeologia museale. Che succede se si trasformano, invece, questi insegnamenti in esercizi? Che se ne scopre l’utilità come bussole nella vita quotidiana, che uno non esclude l’altro, che la determinazione della freccia di Zenone, con cui troppo spesso ci identifichiamo, è in fondo molto più nociva della saggezza compassata della tartaruga. 

La benedetta necessità di reinventarsi ogni volta

Non passeranno molte generazioni prima che il senso comune bolli come assolutamente folle la vita che hanno fatto i nostri padri e i nostri nonni. Vite da posto fisso, dove i più fortunati entravano in ditta ventenni e ne uscivano sessantenni, dopo una...
Non passeranno molte generazioni prima che il senso comune bolli come assolutamente folle la vita che...

24 Febbraio 2020 | Crescita

Cosa vuol dire essere genitori e figli secondo Massimo Recalcati

«Questa città è viva perchè c’è qualcuno che la rende costantemente viva, cioè che, dal punto di vista della psicanalisi, è davvero un erede», spiega Massimo Recalcati nell’ambito degli incontri del progetto RiVedere Matera, organizzato da...
«Questa città è viva perchè c’è qualcuno che la rende costantemente viva, cioè che, dal punto...

18 Febbraio 2020 | Crescita

Cercami di André Aciman ci fa capire quanto importante sia il primo amore

Elio aveva amato per la prima volta, sperimentando lo strappo tremendo della separazione quando Oliver se ne era andato via. Con Chiamami col tuo nome eravamo arrivati qui, a un amore descritto quasi come fosse una febbre, che li aveva fatti sentire tanto...
Elio aveva amato per la prima volta, sperimentando lo strappo tremendo della separazione quando Oliver...

14 Febbraio 2020 | Crescita

#CentodieciTip: Non fasciarti la testa prima del tempo, prova a pensare positivo

Cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno, non fasciarti la testa prima di essertela rotta. Il folclore dialettale ci ha da tempo fornito le formule perfette per comprendere i rischi che corre chi, tendendo a un atteggiamento negativo e apprensivo, si...
Cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno, non fasciarti la testa prima di essertela rotta. Il folclore...

13 Febbraio 2020 | Crescita

Sfidare anche i competitor più agguerriti – Cosa imparare da Adriano Olivetti

Anche partendo da un contesto difficile, con un regime dittatoriale come quello fascista si può fare innovazione. Adriano Olivetti, nato nel 1901, era un figlio del Ventesimo secolo in tutto e per tutto. Nella sua parabola imprenditoriale e umana c'era...
Anche partendo da un contesto difficile, con un regime dittatoriale come quello fascista si può fare...

11 Febbraio 2020 | Crescita