Niente è impossibile! - Centodieci

Niente è impossibile!

Valeria Cagnina

Co-founder e mentor di OfpassiON. Il suo percorso inizia a 14 anni quando diventa speaker al TEDxMilanoWomen, al CNR di Pisa, al Senato della Repubblica e all’opening conference della Maker Faire Rome 2015 nell’Aula...

Innovare, cambiare, stimolare, ispirare, per costruire un futuro migliore per tutti, significa partire dall’education.
Significa formare i bambini per costruire adulti di domani consapevoli e felici. Significa lavorare con gli adulti trasmettendo loro soft skill, quelle competenze trasversali così importanti oggi nel lavoro e nella vita e così tante volte sottovalutate: problem solving, team working, leadership, creatività, pensiero laterale,… non sono solo cose da bambini!

Come fare? Semplice! Con OFpassiON e il metodo delle 10 regole che io e Francesco Baldassarre, il mio socio, abbiamo ideato. Le 10 regole sono il nostro metodo per rivoluzionare il mondo dell’education e fare in modo che ogni persona, nel mondo, possa avere diritto ad un’educazione di qualità. Il nostro è un metodo educativo ambizioso, quanto disarmante nella sua semplicità.
La prima regola è la più importante: Niente è impossibile! Partendo da questo presupposto ci renderemo conto che le cose davvero impossibili sono molte meno di quelle che pensiamo. D’altronde è proprio così che sono riuscita ad arrivare al MIT a 15 anni. Sì proprio quello di Boston, sì proprio a 15 anni! Tutti mi dicevano che era impossibile… io non ho dato retta e sono andata avanti per la mia strada. Il risultato? Ho passato l’intera estate a Boston con borsa di studio. Nel progetto Duckietown del Dipartimento di Robotica ero senior tester e dovevo semplificare i tutorial universitari per renderli fruibili dai ragazzi delle superiori!
Le nostre attività oggi vanno da 3 anni a 99. Nei nostri laboratori è vietato dire ‘non ce la faccio’ perché crediamo che sia solo un blocco mentale per convincerci ad arrenderci.
Svolgiamo le nostre attività con bambini, ragazzi, studenti, adulti, insegnanti e manager aziendali. Utilizziamo la robotica, che è la nostra passione, come mezzo e non come fine. Ci sediamo tutti insieme per terra, in cerchio e scalzi e costruiamo robot molto semplici (non servono competenze pregresse). Il cerchio permette a tutti di sentirsi allo stesso livello, non c’è chi impara e chi insegna, ma è uno scambio continuo di competenze, anche – e soprattutto! – con i bambini. L’essere scalzi, soprattutto dopo un primo momento di imbarazzo iniziale, abbatte le barriere e la formalità, così deleterie negli adulti.

Viaggia con questi 4 podcast da non perdere

La pandemia globale che abbiamo vissuto e che stiamo vivendo ha colpito in maniera durissima il settore del turismo, forse più di ogni altro. Se fino a qualche mese fa progettare e immaginare le nostre vacanze era una specie di secondo lavoro per molti...
La pandemia globale che abbiamo vissuto e che stiamo vivendo ha colpito in maniera durissima il settore...

13 Agosto 2020 | Arte e Cultura

Burnout estivo: 5 rimedi per riequilibrarsi

Chiudete per un attimo gli occhi. Immaginate una lunga campagna meridionale, con il grano che si allarga come un pavimento dorato, all'orizzonte si scorgono appena le chiome degli ulivi. Volete vederli meglio, così decidete di incamminarvi. Un piccolo...
Chiudete per un attimo gli occhi. Immaginate una lunga campagna meridionale, con il grano che si allarga...

11 Agosto 2020 | Crescita

Cambiare l’acqua ai fiori di Valérie Perrin, sull’ottimismo di sapere che niente è perduto

Violette Toussaint è la guardiana della vita e della morte degli altri, ma non riesce a esserlo della propria. Vive ascoltando le voci della gente, probabilmente per evitare di sentire i tormenti della sua vita, che cela un segreto che scopriremo solo...
Violette Toussaint è la guardiana della vita e della morte degli altri, ma non riesce a esserlo della...

07 Agosto 2020 | Arte e Cultura

È arrivato agosto: e tu sei pronto a cambiare?

Per molti agosto è un mese di sana follia, ma può anche essere un incredibile e perfetto punto di partenza per grandi progetti. In un mese come questo, infatti, trova ottimo spazio di applicazione il concetto di “ozio creativo” elaborato dal sociologo...
Per molti agosto è un mese di sana follia, ma può anche essere un incredibile e perfetto punto di partenza...

06 Agosto 2020 | Crescita

5 spiagge italiane bellissime e poco affollate da scoprire

Molti di noi in questa particolare estate post-lockdown stanno riscoprendo la bellezza di un viaggio in Italia. La maggior parte sceglie il mare e, anche se ci sono meno persone in viaggio, soprattutto nei weekend l'atmosfera di spiagge altrimenti splendide...
Molti di noi in questa particolare estate post-lockdown stanno riscoprendo la bellezza di un viaggio...

05 Agosto 2020 | Centodieci

Apriti al nuovo della tua vita - Il valore del viaggio per la conoscenza

Come ci ricordano Gianluca Bocchi e Mauro Cerruti, nel mondo moderno il sapere non è più solo un accumulo di conoscenza, ma diventa reticolare; l’esperienza, dunque, non è più unica, ma molteplice, i percorsi sono interconnessi e potenzialmente...
Come ci ricordano Gianluca Bocchi e Mauro Cerruti, nel mondo moderno il sapere non è più solo un accumulo...

04 Agosto 2020 | Crescita

Per essere creativo devi essere esploratore, artista, giudice e guerriero

Iniziamo facendo un piccolo esperimento. Fate la somma dal numero 1 al numero 1000 in un minuto. Considerando il tempo limitato, di sicuro abbiamo subito iniziato a fare i conti: 1+2=3, 3+4=7, 7+5=12; poi, dopo altre addizioni, ci siamo confusi e scoraggiati,...
Iniziamo facendo un piccolo esperimento. Fate la somma dal numero 1 al numero 1000 in un minuto. Considerando...

03 Agosto 2020 | Crescita

A proposito di niente o come imparare a prendere la vita meno sul serio

A proposito di niente è il titolo dell’autobiografia di Woody Allen, scritta a 84 anni e uscita in Italia per La Nave di Teseo. Un racconto personale, fatto di paradossi come il titolo stesso: è un “niente” di 400 pagine quello del cineasta...
A proposito di niente è il titolo dell’autobiografia di Woody Allen, scritta a 84 anni e uscita...

31 Luglio 2020 | Centodieci

State pensando che tutto ciò sia roba da bambini? Assolutamente no! Certo con loro è sempre più facile perché non hanno schemi e costruzioni mentali radicate, così già a 3 anni sono in grado di costruire il loro robot e decorarlo con tanta creatività. Ma il metodo funziona anche con gli insegnanti ai quali mostriamo come replicare in classe il nostro metodo di apprendimento creativo e divertente, utilizzabile in tutte le materie e con tanti collegamenti trasversali.
E con i manager in giacca e cravatta? I 40-50-60enni che hanno una posizione ai vertici della piramide? Che magari si sentono arrivati. Che pensano di non aver bisogno di imparare certe cose giocando? Anche loro scalzi ed in cerchio! All’inizio c’è un po’ di perplessità, magari un po’ di ostruzionismo nel vederci arrivare. Anche perché, non ve l’ho detto prima, ma io, Valeria, ho 18 anni e Francesco ne ha 26! Il primo pensiero è spesso: cosa vogliono insegnarci questi due ragazzini! Noi la prendiamo come una sfida: riuscire a dimostrare il contrario! E ci riusciamo quasi sempre, perché il nostro metodo è efficace e funziona.
Abbiamo infatti lavorato e lavoriamo con grandi nomi: Mediolanum, BNP Paribas, Electrolux, Allianz, Disney, Michelin, Cisco, Arval, Intesa S. Paolo, Enel,… Giriamo tutta l’Italia, l’Europa e il mondo: Bruxelles, Principato di Monaco, Barcellona, Parigi, Monaco di Baviera,… siamo arrivati persino a Boston e S. Francisco con le nostre attività! I media più importanti parlano di noi (TG1, TG2, Millionaire, Forbes, Ansa, SKYtg24,…).
Crediamo che imparare divertendosi sia un must e che a tutte le età l’apprendimento possa e debba essere creativo e interessante, oltre che sempre positivo per permettere alle persone di essere contente di imparare e continuare a farlo per tutta la vita.
Siamo partiti da poco con una rete di Ambassador. La nostra vision è quella di riuscire a rivoluzionare il mondo dell’education per fare in modo che ogni persona, nel mondo, possa imparare divertendosi, possa scoprire presto la propria passione per poterla trasformare in lavoro ed essere felice ogni giorno della propria vita.
Questo può essere fatto a qualunque età, non è mai troppo tardi per essere felici, per creare un mondo in cui ogni persona sia contenta il venerdì quando arriva il weekend, ma sia altrettanto carica il lunedì mattina, felice di quello che ogni giorno può costruire. Niente è impossibile! Con determinazione, impegno e duro lavoro si arriva dove si vuole, ricordandosi sempre che solo sul dizionario successo viene prima di sudore!