Perché essere assertivo può migliorare le tue relazioni - Centodieci

Perché essere assertivo può migliorare le tue relazioni

Gianluca Cedolin

nasce a Venezia e lavora come giornalista freelance. Ha pubblicato su molte testate e blog come La Repubblica, Rivista Undici, Gq, Yanez Magazine e Zona Cesarini. Appassionato di sport e di cinema, ambientalista...

Ci sono tre tipi di comportamento e comunicazione che possiamo tenere a lavoro: aggressivo, passivo e assertivo. Se dei primi due si capiscono facilmente i limiti, il terzo al contrario ci permette di esprimere noi stessi, far valere il nostro punto di vista, rispettando allo stesso tempo le idee degli altri. Non a caso l’assertività viene definita dall’esclusione degli altri due atteggiamenti: la Treccani parla di “insieme delle abilità cognitive e comportamentali che consentono a un soggetto di affermare la propria personalità senza cadere in comportamenti passivi o aggressivi”. Non dobbiamo per forza essere zerbini, ma nemmeno dei prevaricatori. Esiste una via di mezzo, raggiungibile con l’assertività.

L’Istituto di terapia cognitiva e comportamentale sul suo sito ha dedicato due articoli al comportamento e alla comunicazione assertiva, sottolineando come essendo assertivi possiamo aumentare la fiducia in noi stessi e guadagnare, contemporaneamente, il rispetto degli altri. L’assertività ci insegna inoltre a non rispondere sempre sì: dire qualche no ci permette di gestire meglio le situazioni, evitando lo stress eccessivo. Una comunicazione diretta e assertiva, sempre secondo l’Itcc, migliora le possibilità di far arrivare un messaggio e che esso venga considerato. Insomma, se siamo assertivi ne guadagniamo tanto in serenità quanto nel raggiungimento di uno status importante all’interno dell’ambiente di lavoro.

Cosa possiamo imparare rileggendo Piccole Donne

Lo diceva anche Italo Calvino, che un classico è un libro che non ha mai finito di insegnare qualcosa. Per questo oggi, in tempo per l’uscita del nuovo adattamento cinematografico di Greta Gerwig (arrivato in Italia il 9 gennaio 2020), rileggere Piccole...
Lo diceva anche Italo Calvino, che un classico è un libro che non ha mai finito di insegnare qualcosa....

17 Gennaio 2020 | Arte e Cultura

Smetti di colpevolizzarti: perché l’errore è utile

Una volta credevo che il contrario di una verità fosse l'erroree il contrario di un errore fosse la verità.Oggi una verità può avere per contrario un'altra veritàaltrettanto valida e l'errore un altro errore.- Ennio FlaianoDue fogli A4 staccati dal...
Una volta credevo che il contrario di una verità fosse l'erroree il contrario di un errore fosse la...

16 Gennaio 2020 | Crescita

Per il lavoro del futuro quello che serve è la creatività

Nel 1792, i musicisti dell’orchestra sinfonica di Franz Joseph Haydn (1732 – 1809) erano molto stanchi e arrabbiati perché era da troppo tempo che non andavano in vacanza: il loro Duca, un ricco proprietario terriero, non ne voleva proprio sapere...
Nel 1792, i musicisti dell’orchestra sinfonica di Franz Joseph Haydn (1732 – 1809) erano molto stanchi...

15 Gennaio 2020 | Crescita

La sostenibilità passa per la rivoluzione della materia

Parto da un presupposto: le cose, tutte le cose, hanno un contenuto e una forma. Questo vale sia per le cose intangibili, sia per le cose tangibili, dalle opere d’arte agli oggetti di uso quotidiano. Io, qui, mi voglio occupare di oggetti fisici, gli...
Parto da un presupposto: le cose, tutte le cose, hanno un contenuto e una forma. Questo vale sia per...

14 Gennaio 2020 | Innovability

Vuoi avere successo? Inizia a fare journaling, tieni un'agenda!

Vuoi che il 2020 sia l’anno in cui realizzerai tutti i tuoi obiettivi (personali e professionali)? Allora inizia a fare journaling!Tenere un journal, cioè un diario, ha molteplici vantaggi: tra i tanti, facilita la conoscenza di sé, ci aiuta a memorizzare,...
Vuoi che il 2020 sia l’anno in cui realizzerai tutti i tuoi obiettivi (personali e professionali)?...

13 Gennaio 2020 | Crescita

Il Game di Baricco e le nuove regole del gioco digitale

La nascita del web, il cambiamento del paradigma comunicativo e l’ascesa, rapidissima, di un nuovo sistema valoriale, di un nuovo gruppo di innovatori giovani, poco avvezzi al potere così come lo avevamo conosciuto sinora e animati, inizialmente, dal...
La nascita del web, il cambiamento del paradigma comunicativo e l’ascesa, rapidissima, di un nuovo...

10 Gennaio 2020 | Crescita

Aumentati e connessi, ma comunque uomini

La Rivoluzione Digitale è nel pieno del suo sviluppo e la Rete mobile di quinta generazione 5G è ormai prossima al debutto. Con essa assisteremo a un cambiamento ancora più impattante e pervasivo.L’era degli smartphone sta per lasciare il passo a...
La Rivoluzione Digitale è nel pieno del suo sviluppo e la Rete mobile di quinta generazione 5G è ormai...

09 Gennaio 2020 | Crescita

Non esistono destini segnati – Cosa imparare da Jeff Bezos

L'uomo più ricco del mondo, il fondatore del più grande sito di acquisti online Amazon e il proprietario del Washington Post. La sua parabola umana mostra come si possano imparare delle buone pratiche di vita da chi, partendo da un contesto familiare...
L'uomo più ricco del mondo, il fondatore del più grande sito di acquisti online Amazon e il proprietario...

08 Gennaio 2020 | Crescita

Be One Lab, una piattaforma che offre coaching e formazione ai manager, elenca sette benefici che otteniamo se siamo assertivi nel lavoro: diminuzione dell’ansia, maggior tempo a disposizione, miglioramento delle relazioni e dell’immagine che avremo di noi stessi; e ancora l’assertività ci consente una rinnovata capacità di proporre cambiamenti costruttivi all’interno dell’azienda, in cui potremmo creare un ambiente positivo e stimolante, e lo sviluppo di migliori capacità di negoziazione, finalizzate all’ottenimento del miglior risultato. Dal nostro essere assertivi ne beneficiamo tanto noi stessi quanto gli altri.