Riconoscere il tuo valore - Centodieci

Riconoscere il tuo valore

Redazione Centodieci

La redazione di Centodieci seleziona le migliori notizie e i migliori consigli per crescere non solo professionalmente, ma anche nella vita....

A volte può essere facile e per certi versi piacevole crogiolarsi nella convinzione della nostra insignificanza. Ci potremmo consolare facilmente pensando che la nostra vita, il nostro operare ogni giorno nelle nostre cose – lavoro, affetti, routine – sia marginale, di pochissimo conto per quello che consideriamo un equilibrio più alto e generale. Ci potremmo mettere a guardare ciò che fanno gli altri, come ad esempio le grandi società o le istituzioni, le celebrità o le persone di successo anche soltanto nella nostra comunità e confrontarci con loro, pensando che la loro fama o potere materiale affermino una volta in più a quanto poco ammontino le nostre vite.
Ma nulla potrebbe essere più lontano dalla verità.
Ognuno di noi conta – tremendamente. La nostra stessa esistenza colpisce innumerevoli persone in innumerevoli modi. E poiché ognuno di noi è essenzialmente un microcosmo dell’universo più ampio, le nostre esperienze interne influenzano l’intera vita più di quanto potremmo mai immaginare. Il mondo semplicemente non potrebbe esistere come adesso se tu non ci fossi e se qualcuno di noi non ci fosse.

Per certi versi è inevitabile essere convinti che a un certo livello la propria vita non abbia importanza. Se questo pensiero risuona dentro di te, forse è tempo di esplorare perché ti senti così. Potresti aver formulato convinzioni che si respingono da sole o sminuiscono da bambino per tenerti al sicuro o per aiutarti a dare un senso a situazioni confuse. Potresti esserti sentito invisibile o inascoltato e aver deciso che c’era qualcosa che non andava in te, piuttosto che nell’attenzione delle persone intorno a te. Dedica un po’ di tempo a capire dove hanno messo radici questi sentimenti di insignificanza e vedi quali cambiamenti potresti essere in grado di apportare nella tua vita e nel tuo cuore.

Viaggia con questi 4 podcast da non perdere

La pandemia globale che abbiamo vissuto e che stiamo vivendo ha colpito in maniera durissima il settore del turismo, forse più di ogni altro. Se fino a qualche mese fa progettare e immaginare le nostre vacanze era una specie di secondo lavoro per molti...
La pandemia globale che abbiamo vissuto e che stiamo vivendo ha colpito in maniera durissima il settore...

13 Agosto 2020 | Arte e Cultura

Burnout estivo: 5 rimedi per riequilibrarsi

Chiudete per un attimo gli occhi. Immaginate una lunga campagna meridionale, con il grano che si allarga come un pavimento dorato, all'orizzonte si scorgono appena le chiome degli ulivi. Volete vederli meglio, così decidete di incamminarvi. Un piccolo...
Chiudete per un attimo gli occhi. Immaginate una lunga campagna meridionale, con il grano che si allarga...

11 Agosto 2020 | Crescita

Cambiare l’acqua ai fiori di Valérie Perrin, sull’ottimismo di sapere che niente è perduto

Violette Toussaint è la guardiana della vita e della morte degli altri, ma non riesce a esserlo della propria. Vive ascoltando le voci della gente, probabilmente per evitare di sentire i tormenti della sua vita, che cela un segreto che scopriremo solo...
Violette Toussaint è la guardiana della vita e della morte degli altri, ma non riesce a esserlo della...

07 Agosto 2020 | Arte e Cultura

È arrivato agosto: e tu sei pronto a cambiare?

Per molti agosto è un mese di sana follia, ma può anche essere un incredibile e perfetto punto di partenza per grandi progetti. In un mese come questo, infatti, trova ottimo spazio di applicazione il concetto di “ozio creativo” elaborato dal sociologo...
Per molti agosto è un mese di sana follia, ma può anche essere un incredibile e perfetto punto di partenza...

06 Agosto 2020 | Crescita

5 spiagge italiane bellissime e poco affollate da scoprire

Molti di noi in questa particolare estate post-lockdown stanno riscoprendo la bellezza di un viaggio in Italia. La maggior parte sceglie il mare e, anche se ci sono meno persone in viaggio, soprattutto nei weekend l'atmosfera di spiagge altrimenti splendide...
Molti di noi in questa particolare estate post-lockdown stanno riscoprendo la bellezza di un viaggio...

05 Agosto 2020 | Centodieci

Apriti al nuovo della tua vita - Il valore del viaggio per la conoscenza

Come ci ricordano Gianluca Bocchi e Mauro Cerruti, nel mondo moderno il sapere non è più solo un accumulo di conoscenza, ma diventa reticolare; l’esperienza, dunque, non è più unica, ma molteplice, i percorsi sono interconnessi e potenzialmente...
Come ci ricordano Gianluca Bocchi e Mauro Cerruti, nel mondo moderno il sapere non è più solo un accumulo...

04 Agosto 2020 | Crescita

Per essere creativo devi essere esploratore, artista, giudice e guerriero

Iniziamo facendo un piccolo esperimento. Fate la somma dal numero 1 al numero 1000 in un minuto. Considerando il tempo limitato, di sicuro abbiamo subito iniziato a fare i conti: 1+2=3, 3+4=7, 7+5=12; poi, dopo altre addizioni, ci siamo confusi e scoraggiati,...
Iniziamo facendo un piccolo esperimento. Fate la somma dal numero 1 al numero 1000 in un minuto. Considerando...

03 Agosto 2020 | Crescita

A proposito di niente o come imparare a prendere la vita meno sul serio

A proposito di niente è il titolo dell’autobiografia di Woody Allen, scritta a 84 anni e uscita in Italia per La Nave di Teseo. Un racconto personale, fatto di paradossi come il titolo stesso: è un “niente” di 400 pagine quello del cineasta...
A proposito di niente è il titolo dell’autobiografia di Woody Allen, scritta a 84 anni e uscita...

31 Luglio 2020 | Centodieci

È quindi inevitabile arrivare a pensare che a poco possano servire le azioni di miglioramento che invece potrebbero essere uno strumento fondamentale non solo per superare questa sensazione di mancanza, ma anche per rispondere in maniera positiva e produttiva a quello che gli altri e noi stessi chiediamo a noi.

Il motivo per cui sarebbe utile muoversi e provare di risolvere questa serie di piccole ferite, perché è di questo che si tratta, è in primis rompere le catene che ti ancorano a un io passato, che non cresce e non evolve ma che proprio per questo rimane statico. Questa convinzione della tua stessa importanza, infatti, potrebbe limitarti e avere un impatto sulla tua vita in modi enormi. Quando sposti le tue percezioni intorno alla tua capacità di influenzare la tua vita e influenzare il mondo, potresti scoprire parti meravigliose di te che avevi dimenticato da tempo. Potrebbero esserci anche nuove eccitanti parti che non sapevi nemmeno che esistessero. Quando acquisisci consapevolezza di quanto conta davvero la tua vita, possono emergere nuove fonti di energia e il tuo senso di connessione con il mondo si rinnova.

A questo riguardo, Friedrich Nietzsche diceva:

«Pochi uomini hanno in genere la fede in se stessi. Tutto quello che fanno di buono, di valido, di grande, è in primo luogo un argomento contro lo scettico che si annida in loro; si tratta di convincere o persuadere questo scettico, e per questo ci vuole quasi del genio. Sono i grandi insoddisfatti di sé».