Ecco una situazione-tipo che dovrebbe suonarti familiare: sono le sette di sera, sei sfinito dalle lunghe giornate e hai ancora un mucchio di lavoro da sbrigare. Cominci a detestare la tua routine, vorresti alzarti e fare una passeggiata ma non puoi, ti fa male la testa, monta un pizzico di rabbia e perdi la concentrazione. Che sta succedendo? Stai vivendo un episodio di stress lavoro-correlato al quale puoi reagire essenzialmente in tre maniere: parlarne con qualcuno (perdendo tempo), ignorare il malessere pensando che passerà da solo (ma rischi che il rimedio sia peggiore della malattia) o agire (stringere i denti e portare a termine il compito, un passetto alla volta). Scorri le slide in alto per scoprire qual è la risposta giusta al nemico numero uno del nostro benessere.