Il lavoro dovrebbe essere una grande gioia ed è ancora, per molti, tormento - Centodieci

Il lavoro dovrebbe essere una grande gioia ed è ancora, per molti, tormento

Avatar

Giornalista. Collaboratrice quotidiana per Wired, contributor per Vanity Fair. Coordinatore e docente presso la IED Comunicazione

Avremmo bisogno di dieci, cento, mille Adriano Olivetti. In un mondo del lavoro precario e instabile, possiamo soltanto fare del nostro meglio per rimediare a quel che non va; o almeno sforzarci di farlo. Anche nel nostro piccolo.

Proposito del giorno: Sii quotidianamente, e in prima persona, l’agente di un cambiamento più grande di te.