Blocco creativo? 5 modi per ritrovare il fuoco vivo della creatività - Centodieci

Blocco creativo? 5 modi per ritrovare il fuoco vivo della creatività

Giuliano Ambrosio

Consulente Freelance con più di 7 anni d'esperienza in strategie digitali. Il mio lavoro di consulente consiste nell'identificare soluzioni creative in campo Digital e Social Media seguendo un approccio strategico....

Creativi non si nasce, si diventa, accade grazie a un processo che matura in base al contesto in cui viviamo, le persone che incontriamo, le sfide che decideremo di affrontare, ne sono certo. Uno dei veri incubi del creativo è perdere questa fonte di ispirazione e vedere solo nebbia, è capitato anche a me, non si può avere sempre l’intuizione corretta o l’idea a portata di neurone.

Cosa fare allora quando vediamo solo buio attorno a noi? Ecco cinque semplici modi per riattivare la nostra capacità creativa.

  1. Staccare la spina 
    Siamo bombardati continuamente da informazioni, questo prima o poi ci può bloccare in quanto troppo stimolati e distratti dai mille messaggi. Cerchiamo di staccare la spina nel vero senso della parola. Usciamo. Spesso la soluzione si trova proprio in quel momento in cui abbiamo deciso di andare offline, un momento ideale per fare ordine tra le nostre idee.
    Può bastare anche poco, ad esempio fare una sessione di brainstorming fuori dalle solite quattro pareti bianche, spesso senza finestre, con solo una lavagna e tre pennarelli che ci guardano assetati delle nostre idee. Cambiare schema spesso ci permette di diminuire le distrazioni e avere un nuovo luogo, diverso da quello a cui siamo abituati, in cui potersi esprimere creativamente.
  1. Ritrovare l’appartenenza con il territorio 
    Il territorio è la chiave utile per sbloccare quell’idea che non riusciamo a maturare. Mi sono trovato spesso a condurre delle ricerche in Rete per capire determinate dinamiche riguardo tematiche e target, ma capita che queste ricerche offrano solo numeri ma non siano in grado di trasferirci le esigenze vere delle persone.
    Le idee più creative come molti dicono sono le più semplici, quelle che si possono attivare e comprendere in pochi secondi. Il territorio può darci questi indizi, soprattutto andando a riscoprire queste aree e vedere l’effettivo comportamento delle persone.
  1. Ascoltare le persone 
    Quando si parla di target, utenti, user stiamo parlando di persone, ma spesso ci dimentichiamo di questo piccolo-grande dettaglio. Soprattutto quando abbiamo l’esigenza di sbloccare la nostra creatività è saggio trovare un modo per ascoltare e interagire con le persone che si desiderano intercettare, in modo da scoprire quali siano i comportamenti che possono aiutarci a delineare un piano efficace.
    Spesso si fanno dei focus group, ma vi invito a portarvi a casa il punto 1, 2 e 3 in un colpo solo: passate del tempo in mezzo alle persone per capire realmente come si comportano e come agiscono.
  1. Seguire fonti autorevoli del tuo settore 
    Un altro modo molto immediato per trovare nuova ispirazione è quella di seguire fonti autorevoli da cui riuscire a trovare la chiave per “pensare fuori dalla scatola”, “think out the box”.
    Spesso i siti che premiano le migliori creatività sono oro per riaccendere la nostra lampadina, possiamo consultare in campo digital e creativity da Fwa ad Awwwards passando per Creative Marketing e Creative Criminals. Sono ottime fonti da cui attingere, ma stiamo attenti a non cadere in tentazioni di plagio, deve invece essere da stimolo a fare meglio e carpire i dettagli più efficaci utilizzati.
  1. Esplorare temi fuori dai tuoi schemi
    Altro esercizio interessante è quello di farsi contaminare da persone che hanno competenze e conoscenze su temi che sono anni luce lontano dai vostri.
    Questo permette di scoprire nuovi aspetti e potenzialmente applicare alcune idee nel vostro settore specifico. In ogni caso è un modo per riattivare il processo creativo scoprendo nuovi territori e nuove applicazioni.
    Se ad esempio lavorate in campo digital, provate a scoprire come un apicoltore promuove il suo nuovo prodotto utilizzando il passaparola, le fiere e gli eventi non digitali, scoprirete sicuramente qualcosa di interessante e la vostra lampadina tornerà ad accendersi.