Affronta i cambiamenti e aumenta la tua motivazione con i giusti ingredienti

Affronta i cambiamenti e aumenta la tua motivazione con i giusti ingredienti

Barbara Grimoldi

Chef vegetariana e vegana con un'esperienza maturata in Italia e negli Stati Uniti. Sono specializzata in prime colazioni e brunch ed attualmente mi occupo di consulenza nel settore della Cucina naturale e tengo...

Marzo rappresenta per me un mese ricco di impegni: la primavera è alle porte, tutti sembrano uscire dal letargo invernale con un flusso incessante di idee e nuove opportunità lavorative. Naturalmente da libera professionista non mi tiro indietro ma so già che se non corro ai ripari tra pochi mesi sarò stanca e stressata.

Siccome l’energia fisica, emotiva e mentale è alla base del benessere, mi sono chiesta: “Che impatto hanno i cibi che mangio sul mio cervello e sulla mia motivazione?”. Ho iniziato a studiare e ho scoperto che gli alimenti giusti, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, possono aumentare la capacità di pensiero, motivazione e produttività complessiva fino al 20%! Come dire che ciò che mangio può aiutarmi nel migliorare le possibilità di raggiungere i miei obiettivi.

Gli alimenti che ci fanno sentire carichi e di buon umore sono quelli che contengono i nutrienti necessari al buon funzionamento del cervello come vitamine, acidi grassi, enzimi ma non solo. Il cibo che ingeriamo, infatti, contiene delle informazioni da cui dipende la nostra capacità di gestire lo stress e altri disturbi legati all’umore.

Ecco qualche appunto che spero possa essere di aiuto:

Rompi le cattive abitudini con la serie B

Le vitamine del gruppo B sono essenziali per la motivazione, i livelli di energia e la salute del cervello. Trova la vitamina B6 in alimenti come farina integrale, riso, avocado, spinaci, noci e nocciole, lievito di birra e lenticchie.

Antiossidanti

Gli antiossidanti naturali sono contenuti in moltissimi alimenti presenti quotidianamente nelle nostre tavole e ci sono utili perché combattono i radicali liberi, migliorano il trasporto dell’ossigeno al cervello e a tutto il corpo. Dove trovarli? Nelle patate dolci, pomodori, agrumi, frutta a guscio, verdure a foglia verde, frutti rossi, kiwi e tè verde.

Gli spuntini

I livelli di zucchero nel sangue possono influenzare notevolmente il tuo umore, i livelli di energia e le decisioni che prendi. Conosciamo tutti quella sensazione di fame che ci fa perdere ogni forza di volontà e divorare qualsiasi cosa ci sia nel nostro raggio visivo!

È molto più semplice attenersi al piano e raggiungere i propri obiettivi quando si ha un flusso di energia costante e stabile. Come?

Il modo migliore è tenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue mangiando tre pasti bilanciati (mai saltare la colazione!) e due spuntini al giorno. In generale, scegli gli alimenti il ​​più vicino possibile alla loro forma naturale, non elaborati e poco raffinati poiché rilasciano energia in modo più costante nel tempo. Ad esempio, come spuntino di metà mattina o di metà pomeriggio prova un estratto di frutta e verdura: potenzia il valore antiossidante della dieta e serve come spezza fame. L’importante è rispettare la stagionalità. In alternativa ai succhi naturali opta per una manciata di noci o mandorle: sono uno snack perfetto e comodo da portarsi in ufficio!

Il premio che fa andare lontano

Di tanto in tanto premiati con un pezzetto di cioccolato fondente (almeno il 70% di cacao). Darti piccoli premi e essere gentile con te stesso può aiutarti a superare gli alti e bassi del raggiungimento dei tuoi obiettivi.

La ginnastica che aiuta la mente

Aiuta il cervello con una corretta alimentazione ma anche con l’esercizio fisico e mentale: dedicati a letture di vario genere, sviluppa nuove abilità come una nuova lingua, impara a suonare uno strumento musicale, e perché no, aiutati anche con le parole crociate. Tutte queste attività infatti, migliorano le connessioni neuronali del cervello.