I tre regali motivazionali da regalare a Natale - Centodieci

I tre regali motivazionali da regalare a Natale

Redazione Centodieci

La redazione di Centodieci seleziona le migliori notizie e i migliori consigli per crescere non solo professionalmente, ma anche nella vita....

Diciamolo subito: non sempre le piante sono gradite. Non solo perché è bene conoscere i gusti floreali della persona cui vorremmo donarle, ma perché richiedono tempo e costanza al fine di mantenerle in salute. Eppure, più che un paio di foglie dentro a un vasetto, si tratta spesso di regalare un pensiero, un elemento capace di simboleggiare stima e fiducia.
Vi sono doni, infatti, in grado di assumere reale valore motivazionale. Al di là delle tazze che recitano “I’m the boss”, e della linea di e-commerce (legata al proprio libro, Becoming) lanciata lo scorso anno da Michelle Obama comprendente candele, matite, abbigliamento e spille che riportano le sue frasi più celebri («lavora per realizzare il mondo che desideri trovare»), anche una pianta potrebbe fare al caso nostro. Soprattutto qualora si tratti di un bonsai.
Asimmetria, semplicità, austerità sublime e naturalezza: un bonsai ispira pace e quiete. Insegna ad allentare i ritmi della propria vita, come quelli lavorativi, permettendo a chi dovrà prendersi cura di lui di entrare consapevolmente in contatto con la natura, tra la disciplina della filosofia che porta con sé e la pura contemplazione. Come un antidoto alla velocità, apparirà quale una terapia contro lo stress, come una guida per passare a uno stato più incline a respirare. Non a caso, si tratta di una pianta ideale per quanti desiderino apprendere la virtù della pazienza. Per gli stacanovisti e perfezionisti, che potranno ispirarsi alla sua forma: con i rami fatti apposta per andare in alto, verso il cielo, nutrendosi di luce.
E poi, un’agenda è per sempre. Nonostante quelle elettroniche abbiano rubato molto spazio alle classiche cartacee, le agende di un tempo, di qualsiasi formato esse siano, conservano un fascino particolare. Perché l’agenda è un ricordo, da riprendere tra le mani dopo qualche anno, per sfogliarne le pagine e ritrovarvi vecchi appunti, vecchie idee.

Viaggia con questi 4 podcast da non perdere

La pandemia globale che abbiamo vissuto e che stiamo vivendo ha colpito in maniera durissima il settore del turismo, forse più di ogni altro. Se fino a qualche mese fa progettare e immaginare le nostre vacanze era una specie di secondo lavoro per molti...
La pandemia globale che abbiamo vissuto e che stiamo vivendo ha colpito in maniera durissima il settore...

13 Agosto 2020 | Arte e Cultura

Burnout estivo: 5 rimedi per riequilibrarsi

Chiudete per un attimo gli occhi. Immaginate una lunga campagna meridionale, con il grano che si allarga come un pavimento dorato, all'orizzonte si scorgono appena le chiome degli ulivi. Volete vederli meglio, così decidete di incamminarvi. Un piccolo...
Chiudete per un attimo gli occhi. Immaginate una lunga campagna meridionale, con il grano che si allarga...

11 Agosto 2020 | Crescita

Cambiare l’acqua ai fiori di Valérie Perrin, sull’ottimismo di sapere che niente è perduto

Violette Toussaint è la guardiana della vita e della morte degli altri, ma non riesce a esserlo della propria. Vive ascoltando le voci della gente, probabilmente per evitare di sentire i tormenti della sua vita, che cela un segreto che scopriremo solo...
Violette Toussaint è la guardiana della vita e della morte degli altri, ma non riesce a esserlo della...

07 Agosto 2020 | Arte e Cultura

È arrivato agosto: e tu sei pronto a cambiare?

Per molti agosto è un mese di sana follia, ma può anche essere un incredibile e perfetto punto di partenza per grandi progetti. In un mese come questo, infatti, trova ottimo spazio di applicazione il concetto di “ozio creativo” elaborato dal sociologo...
Per molti agosto è un mese di sana follia, ma può anche essere un incredibile e perfetto punto di partenza...

06 Agosto 2020 | Crescita

5 spiagge italiane bellissime e poco affollate da scoprire

Molti di noi in questa particolare estate post-lockdown stanno riscoprendo la bellezza di un viaggio in Italia. La maggior parte sceglie il mare e, anche se ci sono meno persone in viaggio, soprattutto nei weekend l'atmosfera di spiagge altrimenti splendide...
Molti di noi in questa particolare estate post-lockdown stanno riscoprendo la bellezza di un viaggio...

05 Agosto 2020 | Centodieci

Apriti al nuovo della tua vita - Il valore del viaggio per la conoscenza

Come ci ricordano Gianluca Bocchi e Mauro Cerruti, nel mondo moderno il sapere non è più solo un accumulo di conoscenza, ma diventa reticolare; l’esperienza, dunque, non è più unica, ma molteplice, i percorsi sono interconnessi e potenzialmente...
Come ci ricordano Gianluca Bocchi e Mauro Cerruti, nel mondo moderno il sapere non è più solo un accumulo...

04 Agosto 2020 | Crescita

Per essere creativo devi essere esploratore, artista, giudice e guerriero

Iniziamo facendo un piccolo esperimento. Fate la somma dal numero 1 al numero 1000 in un minuto. Considerando il tempo limitato, di sicuro abbiamo subito iniziato a fare i conti: 1+2=3, 3+4=7, 7+5=12; poi, dopo altre addizioni, ci siamo confusi e scoraggiati,...
Iniziamo facendo un piccolo esperimento. Fate la somma dal numero 1 al numero 1000 in un minuto. Considerando...

03 Agosto 2020 | Crescita

A proposito di niente o come imparare a prendere la vita meno sul serio

A proposito di niente è il titolo dell’autobiografia di Woody Allen, scritta a 84 anni e uscita in Italia per La Nave di Teseo. Un racconto personale, fatto di paradossi come il titolo stesso: è un “niente” di 400 pagine quello del cineasta...
A proposito di niente è il titolo dell’autobiografia di Woody Allen, scritta a 84 anni e uscita...

31 Luglio 2020 | Centodieci

Non solo: un’agenda funzionale, in cui appuntare pensieri, riflessioni, avvenimenti e note da ricordare in seguito, è infatti il primo passo per una pianificazione perfetta, e per una gestione del tempo ottimale continuando a utilizzare il nostro planner il più a lungo possibile. Indipendentemente dal tipo di lavoro svolto e dal tipo di vita, infatti, riuscire a organizzare, stilando delle categorie e annotando i promemoria è sempre utile. Così da non perdere mai di vista i propri obiettivi.
Impossibile poi parlare di un Natale che sia motivazionale senza citare loro: i libri, prontuari di how-to per qualsiasi momento della vita. Aiutano a mettere a fuoco ciò che desideriamo raggiungere, forniscono spunti di riflessione, riuscendo in qualche caso anche a cambiare la nostra prospettiva. Ma si tratta pur sempre di un inizio: di una strada da perseguire con azioni costanti. Si tratta di “manuali” non propriamente contemporanei o strettamente legati al contesto lavorativo. Come il De Brevitate Vitae di Seneca, e poi Epicuro, testi di Socrate e di Marco Aurelio, in cui parola dopo parola si apprende che farsi sommergere da troppi impegni e preoccupazioni significa sprecare il presente, perdendo di vista le cose davvero importanti. O L’arte della guerra di Sun Tzu: «Il guerriero più saggio è colui che evita la battaglia», «per vincere non serve muovere guerra, ma solo una buona strategia». Si tratta infatti di un libro circa la risoluzione delle controversie, studiato negli anni da uomini, donne, militari e politici. Scritto sulla base di una precisa filosofia: che per raggiungere il successo superando i conflitti, servano preparazione e abilità nello sfruttare le opportunità del caso.

di Corinne Corci