#CentodieciTip: Liberati dagli oggetti superflui per volare più in alto

#CentodieciTip: Liberati dagli oggetti superflui per volare più in alto

Corinne Corci

Nata a Milano, è una giornalista praticante. Dopo essersi laureata in Lettere moderne e aver lavorato come correttrice di bozze per Mondadori, ha frequentato la scuola di giornalismo IULM. Collabora con alcune...

«Ho lavorato per più di 5 anni per semplificare la mia vita, e mentre scoprivo le gioie sublimi di vivere in modo semplice, con meno abitudini, ma più solide, meno oggetti e distrazioni, mi sono reso conto che la maggior parte delle persone ancora non lo capiva». È una delle testimonianze apparse su ZenHabits, circa le modalità per vivere meglio. Perché ormai lo sappiamo, anche adesso che ci ritroviamo a comprare online ciabattine e capsule del caffè con la scusa che fuori non possiamo uscire: anche se non siamo accumulatori seriali, viviamo sommersi dagli oggetti pensando ci piaccia.

Proviamo un sottile piacere nel comprare quella cosa in più, magari aggiungendo una confezione di topinambur alla spesa a domicilio, nonostante siamo consapevoli che lo abbandoneremo in fondo all’ultima mensola del frigorifero. 

Eppure guardandoci intorno in questi giorni costretti tra le nostre mura domestiche, ci siamo resi conto che di oggetti, di quelle piccole cose “in più”, siamo circondati.

Vestiti che non mettiamo da due o tre stagioni e che facciamo fatica a regalare, piatti e bicchieri spaiati accatastati nella credenza; pile di riviste che conserviamo da mesi anche se non avremo mai il tempo di leggere; creme, unguenti magici e prodotti di bellezza di cui non ci ricordavamo nemmeno. «Ci aggrappiamo a oggetti materiali perché pensiamo che ci facciano sentire sicuri, quando in realtà stanno ingombrando le nostre vite», ha scritto Madysyn Taylor, in una riflessione da cui emergono gli stessi aspetti riportati nelle ricerche condotte da Fumio Sasaki, autore giapponese del libro Fai spazio nella tua vita, che al Guardian nel 2017 aveva detto: «Pensiamo che più avremo, più saremo felici. Non sappiamo mai cosa potrebbe portare il domani, quindi raccogliamo e risparmiamo il più possibile, come se fosse una garanzia del fatto che non stiamo sprecando il momento. Ci rassicura, ed è sbagliato». Così ha salutato molte delle sue cose, vendendo o regalando quasi tutto. «Ora vivo ogni giorno con uno spirito diverso», aveva affermato.

Potremmo provarci, in questi giorni divisi tra lo smart working e il desiderio di fare una bella corsa tra le strade delle città deserte: a capire cosa vogliamo, e cosa invece no. Un ottimo esercizio per ogni ambito della vita. 

Viaggia con questi 4 podcast da non perdere

La pandemia globale che abbiamo vissuto e che stiamo vivendo ha colpito in maniera durissima il settore del turismo, forse più di ogni altro. Se fino a qualche mese fa progettare e immaginare le nostre vacanze era una specie di secondo lavoro per molti...
La pandemia globale che abbiamo vissuto e che stiamo vivendo ha colpito in maniera durissima il settore...

13 Agosto 2020 | Arte e Cultura

Burnout estivo: 5 rimedi per riequilibrarsi

Chiudete per un attimo gli occhi. Immaginate una lunga campagna meridionale, con il grano che si allarga come un pavimento dorato, all'orizzonte si scorgono appena le chiome degli ulivi. Volete vederli meglio, così decidete di incamminarvi. Un piccolo...
Chiudete per un attimo gli occhi. Immaginate una lunga campagna meridionale, con il grano che si allarga...

11 Agosto 2020 | Crescita

Cambiare l’acqua ai fiori di Valérie Perrin, sull’ottimismo di sapere che niente è perduto

Violette Toussaint è la guardiana della vita e della morte degli altri, ma non riesce a esserlo della propria. Vive ascoltando le voci della gente, probabilmente per evitare di sentire i tormenti della sua vita, che cela un segreto che scopriremo solo...
Violette Toussaint è la guardiana della vita e della morte degli altri, ma non riesce a esserlo della...

07 Agosto 2020 | Arte e Cultura

È arrivato agosto: e tu sei pronto a cambiare?

Per molti agosto è un mese di sana follia, ma può anche essere un incredibile e perfetto punto di partenza per grandi progetti. In un mese come questo, infatti, trova ottimo spazio di applicazione il concetto di “ozio creativo” elaborato dal sociologo...
Per molti agosto è un mese di sana follia, ma può anche essere un incredibile e perfetto punto di partenza...

06 Agosto 2020 | Crescita

5 spiagge italiane bellissime e poco affollate da scoprire

Molti di noi in questa particolare estate post-lockdown stanno riscoprendo la bellezza di un viaggio in Italia. La maggior parte sceglie il mare e, anche se ci sono meno persone in viaggio, soprattutto nei weekend l'atmosfera di spiagge altrimenti splendide...
Molti di noi in questa particolare estate post-lockdown stanno riscoprendo la bellezza di un viaggio...

05 Agosto 2020 | Centodieci

Apriti al nuovo della tua vita - Il valore del viaggio per la conoscenza

Come ci ricordano Gianluca Bocchi e Mauro Cerruti, nel mondo moderno il sapere non è più solo un accumulo di conoscenza, ma diventa reticolare; l’esperienza, dunque, non è più unica, ma molteplice, i percorsi sono interconnessi e potenzialmente...
Come ci ricordano Gianluca Bocchi e Mauro Cerruti, nel mondo moderno il sapere non è più solo un accumulo...

04 Agosto 2020 | Crescita

Per essere creativo devi essere esploratore, artista, giudice e guerriero

Iniziamo facendo un piccolo esperimento. Fate la somma dal numero 1 al numero 1000 in un minuto. Considerando il tempo limitato, di sicuro abbiamo subito iniziato a fare i conti: 1+2=3, 3+4=7, 7+5=12; poi, dopo altre addizioni, ci siamo confusi e scoraggiati,...
Iniziamo facendo un piccolo esperimento. Fate la somma dal numero 1 al numero 1000 in un minuto. Considerando...

03 Agosto 2020 | Crescita

A proposito di niente o come imparare a prendere la vita meno sul serio

A proposito di niente è il titolo dell’autobiografia di Woody Allen, scritta a 84 anni e uscita in Italia per La Nave di Teseo. Un racconto personale, fatto di paradossi come il titolo stesso: è un “niente” di 400 pagine quello del cineasta...
A proposito di niente è il titolo dell’autobiografia di Woody Allen, scritta a 84 anni e uscita...

31 Luglio 2020 | Centodieci

Cinque mete estive che ti faranno tornare migliorato

Secondo un notissimo aforisma dello scrittore americano John Steinbeck, «le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone». Viaggiare, muoversi, entrare in contatto con nuove culture, nuovi luoghi e nuovi modi di vivere, preparare i...
Secondo un notissimo aforisma dello scrittore americano John Steinbeck, «le persone non fanno i viaggi,...

29 Luglio 2020 | Crescita

Le canzoni della radio sono la colonna sonora della nostra vita

È sempre difficile rispondere alla domanda: «Qual è la tua canzone preferita?». I motivi sono vari: innanzitutto ce ne possono essere diverse, perché diverse sono i momenti della vita e quasi sempre questi momenti si legano indissolubilmente a una...
È sempre difficile rispondere alla domanda: «Qual è la tua canzone preferita?». I motivi sono vari:...

27 Luglio 2020 | Arte e Cultura