Selene Biffi durante un Tedx Lecce, ottobre 2013

Selene Biffi, giovane imprenditrice italiana, è un esempio illuminante di coraggio. Ha rifiutato varie candidature al parlamento per creare un’organizzazione che si occupa di educazione a Kabul attraverso una scuola di cantastorie, adatta alla realtà di un Paese ad alto tasso di analfabetismo. Il suo ultimo progetto è Plain Ink che utilizza i fumetti come strumento di conoscenza.
Per Selene, che ha fondato la sua prima startup a 22 anni, tutto sta nella motivazione: se vogliamo veramente qualcosa, daremo il meglio di noi per ottenerla.