Vuoi avere successo? Inizia a fare journaling, tieni un'agenda!

Vuoi avere successo? Inizia a fare journaling, tieni un’agenda!

Micaela Terzi

Business Coach. Ha fondato 2 start-up specializzate nello sviluppo di servizi per Smart City; nel 2015 ha deciso di dedicarsi esclusivamente alla consulenza. Affianca professionisti e aziende che vogliono incrementare...

Vuoi che il 2020 sia l’anno in cui realizzerai tutti i tuoi obiettivi (personali e professionali)? Allora inizia a fare journaling!

Tenere un journal, cioè un diario, ha molteplici vantaggi: tra i tanti, facilita la conoscenza di sé, ci aiuta a memorizzare, permette di sviluppare nuove idee, allena la creatività e riduce lo stress. Fare journaling non è una pratica da teenager, ma uno strumento potentissimo che può esserci utile sia nella vita privata che in quella professionale. La professoressa Sian Beilock dell’Università di Chicago ha scientificamente dimostrato che scrivere a mano, in particolar modo avere costanza nel tenere un diario, è un antidoto efficacissimo per combattere lo stress e l’ansia.

Riversare le proprie preoccupazioni sul foglio ci aiuta a spezzare il flusso di negatività; inoltre scrivere ci aiuta ad allenare il pensiero, perché ci fa focalizzare sul problema da risolvere in modo più obiettivo. In questo modo le soluzioni che troviamo sono più efficaci e creative. Quando siamo preoccupati per qualcosa ci sentiamo quasi paralizzati: abbiamo la sensazione di non riuscire a portare a termine nulla perché il nostro pensiero è sempre focalizzato su quel punto. Si tratta di quella che la Beilock chiama “paralisi da analisi”: nel momento in cui siamo impegnati ad analizzare un problema spesso andiamo in confusione e ci immobilizziamo senza riuscire a trovare una soluzione. La scrittura viene in nostro aiuto perché ci permette di appuntare i nostri pensieri carichi di ansia. In questo modo le nostre preoccupazioni diventano concrete, si trasformano in qualcosa di diverso ed esterno da noi stessi, e riusciamo a guardarle in modo più obiettivo.

È giusto che in emergenza si debba scegliere a chi dare il respiratore?

Avrete sicuramente sentito che in casi di estrema necessità, in certi Paesi si sta decidendo di non dare ventilatori e respiratori a persone disabili. Il motivo? È semplice: non bastano per tutti, perciò ad averne “diritto” saranno solo coloro...
Avrete sicuramente sentito che in casi di estrema necessità, in certi Paesi si sta decidendo di non...

02 Aprile 2020 | Crescita

#CentodieciTip: Liberati dagli oggetti superflui per volare più in alto

«Ho lavorato per più di 5 anni per semplificare la mia vita, e mentre scoprivo le gioie sublimi di vivere in modo semplice, con meno abitudini, ma più solide, meno oggetti e distrazioni, mi sono reso conto che la maggior parte delle persone ancora...
«Ho lavorato per più di 5 anni per semplificare la mia vita, e mentre scoprivo le gioie sublimi di...

26 Marzo 2020 | Crescita

#CentodieciTip: imponiti autodisciplina, soprattutto lavorando da casa

Essere bloccati responsabilmente in casa durante questo periodo potrebbe fornirci alibi per comportamenti sbagliati. Stare in pigiama per un’intera settimana, evitare di lavarci il viso e perché no, magari nemmeno lavarci i capelli (tanto, chi ci vede)....
Essere bloccati responsabilmente in casa durante questo periodo potrebbe fornirci alibi per comportamenti...

19 Marzo 2020 | Crescita

Sembra incredibile ma la vulnerabilità è la nostra unica forza

Essere il primo a dire ti amo, investire emotivamente in una relazione che potrebbe non funzionare, imbarcarsi in un progetto senza garanzie di successo, esporsi con chi può potenzialmente farci del male o deriderci, chiedere il tanto meritato aumento...
Essere il primo a dire ti amo, investire emotivamente in una relazione che potrebbe non funzionare, imbarcarsi...

18 Marzo 2020 | Crescita

Come trovare il coraggio di parlare quando qualcosa non va

Capita spesso di criticare le persone troppo dirette, quelle che non riescono a contenersi e che sembrano Vietcong appostati sull’albero in attesa di poter “sparare” la loro opinione senza troppi riguardi. Non meno pericolosa è però la schiera...
Capita spesso di criticare le persone troppo dirette, quelle che non riescono a contenersi e che sembrano...

17 Marzo 2020 | Crescita

#CentodieciTip: trasforma i tuoi rimorsi in crescita personale

«Pensa positivo», è una di quelle lezioni che hanno provato a impartirci da quando eravamo piccoli. Che abbiamo provato ad assimilare pensando ci potesse far sentire meglio. E infatti, secondo una ricerca, continuare a rimuginare su un errore, su qualcosa...
«Pensa positivo», è una di quelle lezioni che hanno provato a impartirci da quando eravamo piccoli....

12 Marzo 2020 | Crescita

Per crescere impara a dimenticare

Dimenticare, secondo l’etimologia latina dementicare, significa letteralmente tirare fuori dalla mente.La dimenticanza però è un processo naturale bistrattato, specialmente se l’oggetto obliato ha un valore affettivo, o comunque risulta importante....
Dimenticare, secondo l’etimologia latina dementicare, significa letteralmente tirare fuori dalla mente.La...

10 Marzo 2020 | Crescita

#CentodieciTip Gratificati per ogni tuo piccolo successo

Hai fatto un buon lavoro, eppure preferisci continuare ad avere un atteggiamento remissivo. Preferisci non sembrare arrogante, fare finta di non aver ottenuto alcun successo. “Volare basso”, come si dice. Ma «si tratta di un imbarazzo assolutamente...
Hai fatto un buon lavoro, eppure preferisci continuare ad avere un atteggiamento remissivo. Preferisci...

05 Marzo 2020 | Crescita

Impara ad ascoltare, sarai la versione migliore di te

Quante volte abbiamo letto di corsi e workshop di public speaking per diventare un ottimo e brillante oratore? E quanti si sono trovati di fronte alle più sofisticate lezioni per entrare in contatto con il vero io e le nostre voci interiori?È raro però...
Quante volte abbiamo letto di corsi e workshop di public speaking per diventare un ottimo e brillante...

04 Marzo 2020 | Crescita

La benedetta necessità di reinventarsi ogni volta

Non passeranno molte generazioni prima che il senso comune bolli come assolutamente folle la vita che hanno fatto i nostri padri e i nostri nonni. Vite da posto fisso, dove i più fortunati entravano in ditta ventenni e ne uscivano sessantenni, dopo una...
Non passeranno molte generazioni prima che il senso comune bolli come assolutamente folle la vita che...

24 Febbraio 2020 | Crescita

Prendere decisioni creative è una caratteristica peculiare degli imprenditori e dei leader.

Il loro successo dipende infatti dalla loro capacità di accedere alla loro prospettiva unica ed originale e utilizzarla per prendere decisioni ogni giorno. Molte ricerche hanno dimostrato che le persone di successo sono caratterizzate da una pratica comune: tenere un diario. Una straordinaria leadership si manifesta grazie alla capacità di vedere le cose prima degli altri, di comprendere certi fenomeni prima degli altri e di agire prima degli altri. E questo è possibile se ci si prende il tempo di riflettere ed entrare in connessione con la propria creatività. Tenere un journal serve proprio a questo, perché scrivere ci permette di rallentare e di entrare in contatto con il nostro subconscio per creare connessioni originali e innovative. Fare journaling ci fa guadagnare un vantaggio strategico perché ci aiuta ad analizzare i problemi, a riflettere e a trovare soluzioni originali ed è anche un modo per raccogliere i nostri obiettivi, la nostra visione del lavoro, i nostri progetti e le nostre intuizioni, per utilizzarle quando ne abbiamo bisogno.

Se vuoi che il 2020 sia l’anno in cui realizzerai per davvero i tuoi obiettivi, prova a praticare il journaling quotidianamente. Bastano 10 minuti al giorno. Puoi decidere di scrivere l’agenda al mattino, inserendo il journaling nella tua morning routine, oppure di ritagliarti del tempo durante la giornata o alla sera. Non è necessario scrivere pagine e pagine: sono sufficienti anche solo degli appunti o delle liste, per iniziare a intravedere i potenti risultati che questa pratica può determinare. Ecco qualche esempio di quando tenere un journal può essere efficace:

  1. Quando devi ponderare diverse opzioni – in questo caso puoi scrivere una classica lista dei pro e dei contro. Anche questa è una forma di journaling. Molte volte la risposta diventa chiara quando ti appunti i possibili risultati di una decisione.
  2. Quando ti senti sopraffatto – a volte abbiamo così tante cose da fare e a cui pensare, che diventa difficile organizzarle nella nostra testa. In questo caso possiamo praticare il “brain dumping” e cioè riversare su carta tutti i nostri pensieri e le nostre responsabilità, in modo da potercene prendere carico senza stress, e riuscire a delineare un piano d’azione.
  3. Quando devi riflettere per migliorare il futuro – il journaling ci può aiutare a migliorare la nostra vita perché ci aiuta ad analizzare che cosa ha funzionato finora e che cosa invece non è andato bene. Ci mostra quello che possiamo cambiare nella nostra vita e nel nostro lavoro, e quello che invece è fuori dal nostro controllo. E ci permette di fissare obiettivi efficaci.
  4. Quando devi fare un piano d’azione – tenere un journal è un eccezionale modo di fare brainstorming perché ci aiuta a fare chiarezza sui passi da fare per raggiungere i nostri obiettivi o realizzare un progetto.

Vuoi provare a introdurre il journaling nella tua routine quotidiana nel 2020? Non ti resta che scegliere un quaderno e una penna e iniziare a prendere nota dei tuoi pensieri e delle tue idee. Facile no?