Vuoi avere successo? Inizia a fare journaling, tieni un'agenda!

Vuoi avere successo? Inizia a fare journaling, tieni un’agenda!

Micaela Terzi

Business Coach. Ha fondato 2 start-up specializzate nello sviluppo di servizi per Smart City; nel 2015 ha deciso di dedicarsi esclusivamente alla consulenza. Affianca professionisti e aziende che vogliono incrementare...

Vuoi che il 2020 sia l’anno in cui realizzerai tutti i tuoi obiettivi (personali e professionali)? Allora inizia a fare journaling!

Tenere un journal, cioè un diario, ha molteplici vantaggi: tra i tanti, facilita la conoscenza di sé, ci aiuta a memorizzare, permette di sviluppare nuove idee, allena la creatività e riduce lo stress. Fare journaling non è una pratica da teenager, ma uno strumento potentissimo che può esserci utile sia nella vita privata che in quella professionale. La professoressa Sian Beilock dell’Università di Chicago ha scientificamente dimostrato che scrivere a mano, in particolar modo avere costanza nel tenere un diario, è un antidoto efficacissimo per combattere lo stress e l’ansia.

Riversare le proprie preoccupazioni sul foglio ci aiuta a spezzare il flusso di negatività; inoltre scrivere ci aiuta ad allenare il pensiero, perché ci fa focalizzare sul problema da risolvere in modo più obiettivo. In questo modo le soluzioni che troviamo sono più efficaci e creative. Quando siamo preoccupati per qualcosa ci sentiamo quasi paralizzati: abbiamo la sensazione di non riuscire a portare a termine nulla perché il nostro pensiero è sempre focalizzato su quel punto. Si tratta di quella che la Beilock chiama “paralisi da analisi”: nel momento in cui siamo impegnati ad analizzare un problema spesso andiamo in confusione e ci immobilizziamo senza riuscire a trovare una soluzione. La scrittura viene in nostro aiuto perché ci permette di appuntare i nostri pensieri carichi di ansia. In questo modo le nostre preoccupazioni diventano concrete, si trasformano in qualcosa di diverso ed esterno da noi stessi, e riusciamo a guardarle in modo più obiettivo.

Sei sicuro che il lavoro che fai ti renda felice?

Soddisfazione, clima, motivazione. Ma anche benessere, coinvolgimento, fiducia. E poi salute, relazioni, emozioni, conciliazione, cura, serenità, dignità, dialogo, ascolto. È solo un piccolo esempio dei termini, anzi, dei concetti, anzi, delle dimensioni...
Soddisfazione, clima, motivazione. Ma anche benessere, coinvolgimento, fiducia. E poi salute, relazioni,...

29 Giugno 2020 | Crescita

Prova a essere più abitudinario per essere più creativo

“Noi siamo quello che facciamo ripetutamente”- diceva Aristotele – “Perciò l'eccellenza non è un'azione, ma un'abitudine”. Un’abitudine è un’azione, più o meno complessa, che ripetiamo nel tempo. Questa azione diventa talmente familiare...
“Noi siamo quello che facciamo ripetutamente”- diceva Aristotele – “Perciò l'eccellenza non...

16 Giugno 2020 | Crescita

La forza di Jacinda Ardern, premier neozelandese, è essere sé stessa

La Nuova Zelanda, un paese con poco meno di 5 milioni di persone, è storicamente avanti su molte cose: è stato il primo a concedere alle donne il diritto al voto, a credere nel welfare nazionale e ha da sempre rifiutato il nucleare. Ma qualcosa in particolare...
La Nuova Zelanda, un paese con poco meno di 5 milioni di persone, è storicamente avanti su molte cose:...

05 Giugno 2020 | Crescita

Come costruire l’assertività in 4 semplici passi

Quante volte siamo stati sul punto di esprimere apertamente il nostro parere all’interno di una discussione, ma ci siamo astenuti da farlo, per timore di urtare l’interlocutore? Quante volte abbiamo subìto passivamente una scelta altrui, senza avere...
Quante volte siamo stati sul punto di esprimere apertamente il nostro parere all’interno di una discussione,...

03 Giugno 2020 | Crescita

I benefici psicologici del mare nella nostra vita

Il mare e la filosofia condividono lo stesso movimento:incarnano la vita, le indicano una rotta.- Cécile Guérard È nell’intercapedine tra mare e inconscio che si nasconde il vero beneficio del ritrovarsi sulla riva, al di fuori della quotidianità...
Il mare e la filosofia condividono lo stesso movimento:incarnano la vita, le indicano una rotta.- Cécile...

20 Maggio 2020 | Crescita

Il contagio delle emozioni che ti rende un buon leader

Leadership sotto pressione Se qualcuno ci avesse detto il primo gennaio del 2020 che entro la fine del primo trimestre la metà della popolazione mondiale sarebbe stata chiusa in casa, che non avremmo potuto andare a trovare i nostri amici o familiari,...
Leadership sotto pressione Se qualcuno ci avesse detto il primo gennaio del 2020 che entro la fine del...

13 Maggio 2020 | Crescita

Fase due: come continuare a lavorare da casa dando il meglio

In molti hanno accolto l’opportunità dello smart working come uno dei pochi lati positivi della pandemia, almeno prima di iniziare a preoccuparsi per le sue possibili ripercussioni sul futuro e i danni che sta già facendo, oltre che, ovviamente, per...
In molti hanno accolto l’opportunità dello smart working come uno dei pochi lati positivi della pandemia,...

08 Maggio 2020 | Crescita

Il parere della psicologa: come superare lo stress da Covid-19

Ne sentiamo parlare pressoché ovunque, più e più volte al giorno. Alla televisione, alla radio, nel web, nei social, al telefono, di persona. Anche volendo cambiare argomento, spesso, direttamente o indirettamente ne siamo coinvolti. Si tratta di una...
Ne sentiamo parlare pressoché ovunque, più e più volte al giorno. Alla televisione, alla radio, nel...

23 Aprile 2020 | Crescita

#CentodieciTip: Adotta un animale domestico e diventa una persona migliore

Se dovessimo proprio cercare una sorta di vincitore morale nella tragica situazione del coronavirus, sarebbe sicuramente il nostro cane. L’unico felice di vederci in casa a ogni ora del giorno (per via della pandemia da Coronavirus, certo, ma vaglielo...
Se dovessimo proprio cercare una sorta di vincitore morale nella tragica situazione del coronavirus,...

09 Aprile 2020 | Crescita

È giusto che in emergenza si debba scegliere a chi dare il respiratore?

Avrete sicuramente sentito che in casi di estrema necessità, in certi Paesi si sta decidendo di non dare ventilatori e respiratori a persone disabili. Il motivo? È semplice: non bastano per tutti, perciò ad averne “diritto” saranno solo coloro...
Avrete sicuramente sentito che in casi di estrema necessità, in certi Paesi si sta decidendo di non...

02 Aprile 2020 | Crescita

Prendere decisioni creative è una caratteristica peculiare degli imprenditori e dei leader.

Il loro successo dipende infatti dalla loro capacità di accedere alla loro prospettiva unica ed originale e utilizzarla per prendere decisioni ogni giorno. Molte ricerche hanno dimostrato che le persone di successo sono caratterizzate da una pratica comune: tenere un diario. Una straordinaria leadership si manifesta grazie alla capacità di vedere le cose prima degli altri, di comprendere certi fenomeni prima degli altri e di agire prima degli altri. E questo è possibile se ci si prende il tempo di riflettere ed entrare in connessione con la propria creatività. Tenere un journal serve proprio a questo, perché scrivere ci permette di rallentare e di entrare in contatto con il nostro subconscio per creare connessioni originali e innovative. Fare journaling ci fa guadagnare un vantaggio strategico perché ci aiuta ad analizzare i problemi, a riflettere e a trovare soluzioni originali ed è anche un modo per raccogliere i nostri obiettivi, la nostra visione del lavoro, i nostri progetti e le nostre intuizioni, per utilizzarle quando ne abbiamo bisogno.

Se vuoi che il 2020 sia l’anno in cui realizzerai per davvero i tuoi obiettivi, prova a praticare il journaling quotidianamente. Bastano 10 minuti al giorno. Puoi decidere di scrivere l’agenda al mattino, inserendo il journaling nella tua morning routine, oppure di ritagliarti del tempo durante la giornata o alla sera. Non è necessario scrivere pagine e pagine: sono sufficienti anche solo degli appunti o delle liste, per iniziare a intravedere i potenti risultati che questa pratica può determinare. Ecco qualche esempio di quando tenere un journal può essere efficace:

  1. Quando devi ponderare diverse opzioni – in questo caso puoi scrivere una classica lista dei pro e dei contro. Anche questa è una forma di journaling. Molte volte la risposta diventa chiara quando ti appunti i possibili risultati di una decisione.
  2. Quando ti senti sopraffatto – a volte abbiamo così tante cose da fare e a cui pensare, che diventa difficile organizzarle nella nostra testa. In questo caso possiamo praticare il “brain dumping” e cioè riversare su carta tutti i nostri pensieri e le nostre responsabilità, in modo da potercene prendere carico senza stress, e riuscire a delineare un piano d’azione.
  3. Quando devi riflettere per migliorare il futuro – il journaling ci può aiutare a migliorare la nostra vita perché ci aiuta ad analizzare che cosa ha funzionato finora e che cosa invece non è andato bene. Ci mostra quello che possiamo cambiare nella nostra vita e nel nostro lavoro, e quello che invece è fuori dal nostro controllo. E ci permette di fissare obiettivi efficaci.
  4. Quando devi fare un piano d’azione – tenere un journal è un eccezionale modo di fare brainstorming perché ci aiuta a fare chiarezza sui passi da fare per raggiungere i nostri obiettivi o realizzare un progetto.

Vuoi provare a introdurre il journaling nella tua routine quotidiana nel 2020? Non ti resta che scegliere un quaderno e una penna e iniziare a prendere nota dei tuoi pensieri e delle tue idee. Facile no?